La cannella è una buonissima e profumatissima spezia presente in molti dolci e in molte preparazioni della cucina. Ma è davvero solo questo? Assolutamente no!

Le proprietà terapeutiche della cannella

Sono molte e conosciute già nell’Antico Egitto e dai Romani.

 

La cannella è un potente antiossidante naturale, stimola la circolazione sanguigna e contribuisce a combattere il colesterolo.

Ha proprietà antibatteriche (sfruttate nell’Antico Egitto per l’imbalsamazione dei defunti), antisettiche, stimolanti e digestive.

 

 

Secondo recenti studi sembrerebbe utile per chi è affetto da diabete di tipo 2 per la presenza di un particolare polifenolo che avrebbe un’azione simile a quella dell’insulina.

La cannella e il sistema immunitario dell’organismo

La cannella stimola il sistema immunitario e risulta essere un buon rimedio naturale contro raffreddore, influenza, diarrea, flatulenza e dispepsia per l’azione antimicrobica e astringente.

Nella medicina Ayurvedica e nella medicina tradizionale cinese viene utilizzata per disturbi legati al freddo (poiché ha un effetto riscaldante) e contro i dolorimestruali.

Già nell’antica Roma la cannella era presentata come una spezia afrodisiaca ma fu nel Cinquecento che l’effetto stimolante a livello sessuale di questa droga fu sancito da diversi trattati medici.

La cannella per la dieta dimagrante

La cannella sembra combattere la fame nervosa, è quindi un perfetto condimento per chi segue diete dimagranti.

 

Chi avrebbe mai detto che in sola spezia, si nascondevano tutte queste proprietà!

Ora che lo sappiamo… facciamone buon uso!